Newsletter

Bilanci preventivi 2018: perchè i sindaci chiedono il rinvio del termine

É partito dai sindaci l'appello al Viminale di rinviare al 31 marzo il termine per i bilanci preventivi 2018.

Qualche giorno fa la lettera del Presidente Anci, Antonio Decaro, indirizzata al Ministro Marco Minniti e al Direttore della Conferenza Stato città, Marcella Castronovo, spiega chiaramente le ragioni di tale richiesta: "l'incertezza sui contenuti del disegno di legge di bilancio", nonché, prosegue la lettera, "la procedura e i relativi tempi previsti per l'espressione dei relativi pareri e deliberazioni che, considerati unitariamente, interessano un arco temporale non inferiore a 50 giorni".

Ed è chiaro che "l'obiettivo unico" della richiesta dei sindaci è quello di assicurare il rispetto dei principi contabili che sovrintendono alle redazione di bilanci" e ponendo, quindi, i Comuni nella condizione di poter adempiere all'obbligo entro la scadenza.

Allegati:

Lettera_Decaro.pdf

[ ]

208 Kb