Province, arrivano i fondi della manovra. Le quote ente per ente

La direzione centrale della Finanza locale del Viminale ha reso noti i dati sulla distribuzione dei fondi destinati a Province e Regioni a statuto ordinario per l'esercizio delle funzioni fondamentali per gli anni 2018, 2019 e 2020.

 

 
 I fondi sono collegati al contributo stanziato dall'articolo 1, comma 838, legge di bilancio 2018. I dati relativi alle quote sono già stati pubblicati dalla direzione centrale della Finanza locale, a pochi giorni dalla pubblicazione del decreto del ministero dell'Interno, di concerto con il ministero dell'Economia e delle Finanze  in Gazzetta Ufficiale.

Con la norma della manovra si stabilisce che alle Province e alle Città metropolitane delle Regioni a statuto ordinario per l'esercizio delle funzioni fondamentali di cui all'articolo 1 della legge 7 aprile 2014 n. 56, fosse attribuito un contributo complessivo di 428 milioni di euro per l'anno 2018, di cui 317 milioni di euro a favore delle Province e 111 milioni di euro a favore delle città metropolitane, e a favore delle Province un ulteriore contributo di 110 milioni di euro annui per ciascuno degli anni 2019 e 2020 e di 180 milioni di euro annui a decorrere dall'anno 2021.