Newsletter

Spending review, nel 2017 risparmiati 30 miliardi sul 2014

Spending review, nel 2017 risparmiati 30 miliardi sul 2014

Si è svolta il 20 giugno, presso la Sala della Lupa alla Camera dei Deputati, la presentazione della prima Relazione sulla revisione della spesa

La presentazione è stata tenuta dal commissario del Governo per la Spending review, Yoram Gutgeld. Sono intervenuti il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, e il Ministro dell'economia e delle finanze, Pier Carlo Padoan.  Nel dossier si afferma che nel triennio 2013-2016 il personale pubblico è diminuito, soprattutto per effetto del blocco del turn over, del 3.8% (85mila dipendenti in meno) con punte del 7% nei soli ministeri. Risparmi significativi sono stati realizzati con il rafforzamento della centralizzazione degli acquisti Pa: +13% tra il 2014 e il 2016. La spesa per forniture presidiata con il metodo Consip è salita nello stesso periodo del 27%. Complessivamente a fine 2016 l’ammontare della spesa corrente al netto degli interessi sul debito e delle prestazioni previdenziali e assistenziali, su cui si è concentrata la spending review, ammontava a 368 miliardi mentre quella considerata “aggredibile” al netto dei trasferimenti alla Ue e di partite di giro è stata invece di 327, 7 miliardi.