Un corso per amministratori under 35

Un corso per amministratori under 35

Il progetto rientra nelle attività della Scuola Anci per giovani amministratori ed è proposto dal Comune di Firenze, che si avvale di Anci Toscana per l’organizzazione e la gestione generale dei corsi.

Diventare amministratori migliori, pronti e preparati ad affrontare le nuove sfide del governo locale: è questo l’obiettivo del progetto formativo che coinvolgerà 50 giovani politici under 35 tra sindaci, assessori, consiglieri comunali provenienti sia dalla Toscana che da altre regioni d’Italia. Da oggi è on line sul sito del Comune di Firenze il bando di partecipazione alla selezione, che si chiuderà il 28 luglio.
 

Il tema prescelto, scaturito dal confronto diretto con gli amministratori under 35 dell’area fiorentina e più in generale della Toscana, riguarda in particolare le nuove Città metropolitane, dal riassetto istituzionale all’organizzazione economica. Un tema che nasce dall’esigenza di tener presente due fattori: il mutato contesto di riferimento  nel quale si trovano ad operare gli amministratori sotto il profilo degli assetti istituzionali e del quadro  normativo che li definisce; la necessità di specializzare l'intervento formativo differenziandolo da quelli recentemente realizzati da altri Enti, al fine di garantire la massima opportunità  di approfondimento per i giovani amministratori interessati a partecipare.

Il percorso avrà una durata complessiva di 60 ore e la maggior parte delle lezioni si terrà all’Educatorio del Fuligno a Firenze; ai partecipanti  sarà assegnata una borsa di studio per facilitare la partecipazione e sostenere gli eventuali costi diretti. La frequenza è gratuita e non sono previste quote di iscrizione.

Potranno partecipare al percorso formativo  gli amministratori   di Comuni italiani,  iscritti all'Anci ed in regola con il pagamento delle quote associative , di età inferiore ai 35 anni. Qualora le richieste di partecipazione siano superiori ai 50 posti disponibili sarà formata una graduatoria   basata su criteri  di valutazione che considerano la rilevanza della carica, gli incarichi istituzionali  (deleghe,  nomine etc) in corso (max punteggio rispetto all'attinenza); l’età anagrafica (max punteggio più giovani) . La valutazione sarà effettuata da una commissione  con due membri nominati dal Comune di Firenze e uno nominato da Anci Toscana.

Particolarmente qualificato sarà il corpo docente, che coinvolge esperti, tecnici, professori universitari, professionisti, amministratori. 

Le info sono scaricabili qui; il bando è scaricabile qui; il programma è scaricabile qui